Vai al Contenuto
Medaglie Napoli
Medaglia Celebrativa Napoli Campione d'Italia stagione 2022/2023 in argento

Medaglia Celebrativa Napoli Campione d'Italia stagione 2022/2023 in argento


Descrizione

Dritto: il logo della Societ Sportiva Calcio Napoli incastonato nella medaglia con la data "2022 2023", 121a edizione della massima serie del campionato italiano di calcio; nel giro, la scritta "SSC NAPOLI CAMPIONE D'ITALIA", con lo scudetto tricolore. Medaglia con elementi colorati.

Rovescio: un tipico vicolo di Napoli con maglie della squadra partenopea, stese secondo la formazione della squadra; in basso, tifosi che festeggiano lo scudetto conquistato, con i visi di alcuni calciatori del Napoli; sulla destra, il Mister Spalletti. In basso, A destra, la sigla dell'autore "V.d.S.", Valerio De Seta.

Prezzo: 150 €
Medaglia Celebrativa Napoli Campione d'Italia stagione 2022/2023 in oro, numerata

Medaglia Celebrativa Napoli Campione d'Italia stagione 2022/2023 in oro, numerata


Descrizione

Dritto: il logo della Societ Sportiva Calcio Napoli incastonato nella medaglia con la data "2022 2023", 121a edizione della massima serie del campionato italiano di calcio; nel giro, la scritta "SSC NAPOLI CAMPIONE DITALIA", con lo scudetto tricolore.

Rovescio: gli spalti dello stadio Diego Armando Maradona con i tifosi napoletani si trasformano in un palco sull'affascinante Golfo di Napoli. in basso, a destra, il nome dellautore "V.D.S", Valerio De Seta. In esergo la numerazione della medaglia.

Prezzo: 1.926 €

L'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e le Medaglie di Napoli Campione d'Italia

Le medaglie celebrative degli scudetti del Napoli rappresentano un'importante testimonianza della storia del calcio italiano e del glorioso passato e presente del Club partenopeo.

La prima medaglia celebrativa venne realizzata dall'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato nel 1987, in occasione del primo storico scudetto del Napoli. Questa medaglia presenta sul dritto il logo del club, il simbolo del Campionato Italiano e la scritta "Campione d'Italia". Sul rovescio, invece, sono riportati i nomi dei giocatori, dello staff tecnico e l'immagine della mascotte "Gennarí" .

Medaglia celebrativa Napoli Campione d'Italia 1986/87

Nel 1989 il Napoli vinse la Coppa UEFA e anche in questa occasione il Poligrafico realizz una medaglia per celebrare la vittoria. Sul dritto raffigurata la Coppa UEFA con la scritta "UEFA". Attorno alla coppa, le iscrizioni "Coppa dei Campioni", "UEFA Cup" e "Coppa delle Coppe", le tre competizioni europee per club organizzate dalla UEFA. Sul rovescio della medaglia, lo stemma del Napoli con la scritta "S.S.C. Napoli - Vincitore Coppa UEFA 1988/89".

Anche per il secondo scudetto del Napoli, vinto nella stagione 1989/90, IPZS realizzò una medaglia celebrativa. Il dritto della medaglia simile al precedente, mentre sul rovescio sono riportati i nomi dei giocatori, dello staff tecnico e un grande due in celeste a racchiudere simbolo del Calcio Napoli.

Medaglia celebrativa Napoli Campione d'Italia 1989/90

Realizzata con materiali pregiati e curata nei minimi dettagli, ogni medaglia un'opera d'arte a s stante. Le medaglie celebrative degli scudetti del Napoli rappresentano un pezzo di storia del calcio italiano e del Club partenopeo, e sono molto ricercate da collezionisti e appassionati di calcio di tutto il mondo.

In sintesi, queste medaglie sono una testimonianza preziosa del glorioso passato del Club partenopeo e della sua lunga tradizione calcistica. Chiunque abbia la fortuna di possederne una pu considerarsi vero e proprio custode della storia del calcio italiano.

Il Campionato 1986/87

Il Campionato di Serie A 1986/87 fu un'annata storica per il Napoli, che riusc a vincere il suo primo scudetto nella storia del Club.

La squadra allenata dal tecnico Ottavio Bianchi disput una stagione eccezionale con 22 vittorie, 11 pareggi e 3 sole sconfitte su 34 partite. Il Napoli fu una delle squadre pi prolifiche del torneo, con ben 55 gol seganti e solo 18 subiti.

La stella della squadra era il celebre attaccante argentino Diego Armando Maradona, che aveva gi due anni prima aveva conquistato la Coppa del Mondo con la nazionale Argentina. Maradona fu il principale artefice del successo del Napoli, realizzando dieci gol in campionato e fornendo numerosi assist decisivi.

Il Napoli vinse il suo primo scudetto il 10 maggio 1987, dopo aver sconfitto il Pisa per 1-0 grazie a un gol di Alemao. La citt partenopea fu invasa da una marea di tifosi che festeggiarono la vittoria per tutta la notte.

Il successo del Napoli fu una grande sorpresa per il calcio italiano, che fino ad allora era stato dominato da Juventus, Milan e Inter. La vittoria dello scudetto rappresent un trionfo per la citt di Napoli e la sua gente, che da allora considera quella stagione come uno dei momenti pi memorabili nella storia del club.

Il Campionato 1989/90

Il Campionato di Serie A 1989/90 fu un altro anno storico per il Napoli, che riusc a vincere il suo secondo scudetto nella storia del club.

La squadra allenata da Alberto Bigon disput una stagione straordinaria, terminando il Campionato con 20 vittorie, 12 pareggi e 2 sole sconfitte su 34 partite. Il Napoli fu la squadra pi prolifica del torneo, con 59 gol segnati e soltanto 28 subiti.

Anche in questo caso, la stella della squadra era il celebre attaccante argentino Diego Armando Maradona, miglior marcatore del Napoli con 16 gol in campionato. Ma il Napoli poteva contare anche su altri grandi giocatori come Careca, Bagni, Ferrara, e De Napoli.

Il Napoli vinse il suo secondo scudetto il 20 maggio 1990, dopo aver sconfitto il Lecce per 1-0 grazie a un gol di Alemao. Anche in questa occasione, la citt di Napoli fu invasa da una marea di tifosi in festa, che celebrarono la vittoria del loro amato club per tutta la notte.

La vittoria del Napoli nel Campionato di Serie A 1989/90 fu ancora pi importante del primo scudetto, perch dimostr che il successo del club non era un evento isolato, ma che la squadra era diventata una vera e propria potenza del calcio italiano. Anche oggi, gli appassionati del Napoli ricordano con orgoglio la vittoria di quel campionato, che rappresenta uno dei momenti pi memorabili nella storia del club.